La Banca Nazionale inglese procede con i CBDC attraverso gli annunci di 7 posti di lavoro

 

La Banca Nazionale della Gran Bretagna, la Bank of England, o BoE, sostiene di non essere sicura sulla strada da seguire a proposito di una possibile valuta digitale della banca centrale, anche se l’istituto sta assumendo personale per almeno 7 posizioni lavorative legate ai CBDC.

Le inserzioni lavorative sono recentemente apparse sul website di offerte di impiego del BoE. Una di queste inserzioni ricerca un “Analista di Stakeholder – Central Bank Digital Currency (CBDC)”.

Secondo il sito, la banca sta cercando anche un analista di progettazione, un solution architet, un analista tecnologico, un senior manager ed un enterprise architect – tutti legati ai CBDC, come pure un analista senior di policy CBDC. Il sito ha postato le inserzioni martedì e mercoledì.

“Come tante altre istituzioni centrali, la Banca d’Inghilterra sta studiando attivamente se debba sviluppare ed emettere una Central Bank Digital Currency (CBDC)”, così è riportato nell’inserzione per “analista di stakeholder”. “Nessuna decisione è stata presa sulla questione se sia necessario o meno un CBDC in Gran Bretagna, tuttavia si tratta di un tema importante da affrontare per la Banca “.

Le pubblicazioni citano una serie di specificità circa il lavoro, così come il focus della Banca in termini di esame riguardo ai CBDC.

Le notizie di inizio mese hanno rivelato che la Tesoreria di Sua Maesta, o HMT, e la BoE stanno congiuntamente lavorando alle ricerche legate al CBDC, presentando una task force per la CBDC. Le CBDC sono state un tema scottante durante quasi tutto l’anno passato, con le banche centrali che si sono mosse a diverse velocità.